SARTO E VISENTIN SONO QUARTI ALL'ADRIA RALLY SHOW


Sfuma il podio per il pilota di Cavanella Po ed il navigatore di Bellombra, rallentati dal traffico e da qualche fuori programma, comunque contenti per esserci stati.

Cavanella Po (RO), 18 Febbraio 2020 – L'impresa di ripetere il podio dell'ultima apparizione all'Adria International Raceway, secondo di classe nel 2012, non è purtroppo riuscita ma la quarta piazza ottenuta da Gabriele Sarto, in coppia con Michele Visentin, regala un sapore dolce ed amaro per come è maturato nel corso della due giorni all'Adria Rally Show. L'appuntamento con l'inedito evento polesano vedeva il pilota di Cavanella Po ed il navigatore di Bellombra tornare a far coppia, dopo la felice parentesi del Revival Rally Club Valpantena 2019, a bordo di una Renault Clio Williams gruppo A, messa a disposizione da New Star 3. I portacolori della scuderia Monselice Corse si dimostravano già competitivi in avvio, al Sabato, firmando la quarta prestazione, in classe A7, in linea con il passo da podio. Il primo colpo di scena, per i due, si verificava già sul successivo passaggio in notturna.

“Nella prima era andata malino” – racconta Sarto – “perchè abbiamo guidato troppo da pistaioli e non ci siamo divertiti. Sulla seconda abbiamo provato a spingere, per cercare di recuperare, ed abbiamo guidato più aggressivi. Stavamo abbassando di parecchio il nostro tempo ma, quando siamo entrati nel circuito veloce, all'esterno della prima curva c'era dello sporco per terra e ci siamo girati. Avremo perso, di sicuro, una quindicina di secondi. Davvero un peccato.”

Archiviata la prima frazione al quarto posto, ritardo di 4”9 dal terzo gradino del podio, Sarto attaccava alla Domenica mattina, sfruttando il treno di gomme nuove, e firmava la seconda prestazione parziale, riducendo il divario dal terzo, in quel momento Franchini, ad 1”5. Sul tratto cronometrato decisivo, il quarto, il polesano veniva pesantemente penalizzato dal traffico in pista ed incassava un passivo di oltre quindici secondi, dallo scratch, che ne sanciva la chiusura definitiva di ogni speranza residua di agganciare il podio. Con la classifica ormai congelata l'ultimo impegno, la speciale “Adria Karting Raceway”, diventava giusto una passerella per concludere un weekend comunque positivo.

“Peccato per il traffico trovato nel momento decisivo” – aggiunge Sarto – “perchè avevamo il podio a portata di mano. Pazienza. Siamo comunque contenti di esserci stati e di aver visto tanto pubblico. Mia moglie ha dovuto parcheggiare a chilometri di distanza da quanta gente c'era. Grazie a tutti, al mio naviga, a New Star 3, alla Monselice Corse ed ai Can da Paiaro che hanno fatto da mangiare per tutto il giorno. È stato tutto speciale. L'unica cosa che rivaluterei è l'immissione nel circuito ad alta velocità, io lo avrei fatto su un rettilineo. Forse meno pericolo.”

Gli fa eco Michele Visentin, raggiante per aver vissuto la sua seconda gara da navigatore.

“La Clio è una vettura davvero performante” – sottolinea Visentin – “e mi piacerebbe provarla in un rally vero. Gabriele è stato bravissimo, per me ha vinto, perchè era dal 2012 che non correva con la Clio ed abbiamo lottato per il podio. Un weekend stupendo, per me magico.”

Via smergoncino, 7 
45011 Adria RO Italy 

eventi@adriaraceway.com

+39 0426 941411

Infoline

346 1797922

Mario Altoè

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon